Sei in: Skip Navigation LinksHome > Servizi al Cittadino > Assistente Sociale > Dichiarazione ISEE
Dichiarazione ISEE
Indietro

Dichiarazione ISEE

Cos’è l’ISEE?
La dichiarazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) è una dichiarazione usata per valutare la situazione reddituale e patrimoniale di tutti i componenti il nucleo familiare anagrafico della persona che richiede una prestazione economica agevolata. Consente il rilascio dell’attestazione ISEE da utilizzare per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate o servizi di pubblica utilità.

Modalità di richiesta

L'ISEE viene calcolato a partire da una serie di elementi, quali:

• il reddito del nucleo familiare ;
• il patrimonio mobiliare e immobiliare posseduto (case, terreni, azioni, titoli, etc);
• la composizione della famiglia, e quindi il carico familiare;
• eventuali situazioni di difficolta' o di disagio (es. presenza di disabili nel nucleo famigliare, etc)

L'ISEE serve per accedere a condizioni agevolate (tariffe, inserimento in graduatorie pubbliche, ecc.), a prestazioni o servizi sociali o assistenziali o contributi come ad esempio:

• assegno per il nucleo familiare con tre figli minori
• l'assegno di maternità
• prestazioni scolastiche (libri, borse di studio, ecc)
• agevolazioni per tasse universitarie
• prestazioni del diritto allo studio universitario
• servizi socio sanitari domiciliari, diurni, residenziali, ecc
• contributo affitto
• agevolazioni per servizi di pubblica utilità (es. tariffe agevolate Telecom, Enel, ecc.).

Modalità di erogazione
Il calcolo dell'ISEE viene effettuato sulla base di quanto dichiararto nella "Dichiarazione sostitutiva unica".
Per la sua compilazione si possono utilizzare i moduli presenti nella sezione MODULISTICA scaricare la modulistica all'indirizzo:
 
https://servizi2.inps.it/servizi/iseeriforma/home.aspx
Ciascun cittadino puo' compilare da solo la "Dichiarazione sostitutiva unica", oppure farsi assistere dall''ente al quale si rivolge per il rilascio dell'attestazione: CAAF. Anche nel caso di autocompilazione del modello ISEE, il cittadino dovrà comunque rivolgersi ad un CAF che, sulla base della dichiarazione, attraverso una procedura informatica dell'INPS, rilasciano l'ATTESTAZIONE ISEE. Ciascun CAAF è in grado di fornire assistenza alla compilazione della dichiarazione per ogni attestazione richiesta secondo la propria organizzazione. I CAAF rilasciano l'attestazione ISEE nei tempi, generalmente brevi, che vengono definiti al momento della prenotazione.
In ogni caso il servizio di assistenza e del calcolo dell'ISEE è completamente gratuito.
L'Amministrazione Comunale effettuerà controlli sul contenuto delle dichiarazioni, nei modi e nelle forme previste dalla normativa.
In caso di false dichiarazioni il cittadino, oltre a perdere il beneficio acquisito in base a quanto dichiarato, potrà incorrere nella violazione di norme penali.
 
Scadenza
La dichiarazione ha validità di un anno dalla data in cui viene rilasciata e può essere utilizzata da ciascun componente il nucleo familiare dichiarato.
Gli Enti erogatori i benefici possono comunque chiedere un aggiornamento della dichiarazione, prima della sua scadenza, nel caso di sostanziali cambiamenti anagrafici o nel caso di aggiornamenti reddituali (nuovo C.U.D., MOD.730 o Unico nel periodo iniziale dell'anno solare)
 
Documentazione da presentare
Elenco dei dati/documenti necessari per la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva:
• Dati Personali ◦dati anagrafici e codice fiscale di ciascun componente il nucleo famigliare e dei familiari a carico ai fini fiscali
   ◦ documento d'identità del dichiarante o sua fotocopia, in corso di validità;
   ◦ certificazione attestante il grado di disabilità, se uno dei componenti del nucleo familiare è disabile con percentuale pari o superiore al 67%;

• Dati patrimoniali (relativi a ciascun componenete il nucleo famigliare) ◦l'ultima dichiarazione dei redditi (Cud, 101, 730, 740, UNICO ecc.) per ogni componente del nucleo familiare;
  ◦ estratto conto per il saldo al 31/12 dell'anno precedente, dei conti correnti bancari e/o postali e dei depositi titoli, con indicazione del gestore (Banca, Poste, SIM, altre imprese di investimento) per ogni componente del nucleo familiare;
  ◦ valore nominale al 31/12 dell'anno precedente a quello della dichiarazione ISEE dei: titoli di Stato (BOT, CCT, ecc.), obbligazioni, certificati di deposito e credito buoni fruttiferi
  ◦ valore di mercato delle azioni
  ◦ certificati catastali aggiornati degli immobili e terreni
  ◦ valore ai fini I.C.I. della quota di eventuali immobili posseduta dal dichiarante e dagli altri componenti il nucleo famigliare (al 31 Dicembre);
contratto di affitto registrato e ricevute dei pagamenti dell'anno precedente
  ◦ quota capitale residua dei mutui ipotecari relativi agli immobili, alla data del 31 Dicembre


Contribuzione a carico del cittadino
Il servizio di assistenza e del calcolo dell'ISEE è completamente gratuito.
Dove presentare la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per ottenere l’attestazione ISEE:
 •Ai CAF
•all’INPS (uffici sede provinciale)

Documenti e modulistica da presentare
 • Moduli per la dichiarazione
   ◦ Modello base della Dichiarazione (.pdf 108Kb) 

   ◦ Foglio Allegato (.pdf 91Kb)
   ◦ Istruzioni per la compilazione (.pdf 157Kb)

•  Simulazione del calcolo ISEE